www.bertinettobartolomeodavide.it

 

 

 

 


Disegni a matita

 

Finalmente questa pagina web dedicata al disegno a matita inizia a prendere una forma abbastanza definitiva, nella sua semplicità. Avevo iniziato a racchiudere sul mio sito alcuni bozzetti giusto per tenerli archiviati, in modo da non perderli, visto che tutti gli scarabocchi saltuari fatti precedentemente erano sempre scomparsi irrimediabilmente. Poi i lavori sono aumentati e quindi è stato necessario un successivo 'riordino' ma non bastava ancora perché nell'arco di qualche anno i disegni realizzati sono diventati molte decine, senza contare quelli che sono rimasti solo su carta...

Disegnavo moltissimo da ragazzino nel periodo delle elementari e più in particolare in quello delle scuole medie. E' un età strana quella perché poi l'adolescenza ti porta in altre direzioni, magari deviando da quella che sarebbe stata una buona via per la mia vocazione. Che termine curioso quello della 'vocazione' per qualcosa! Quindi una pausa di circa 30 anni, in cui sono state realizzate molte altre cose in altri settori e poi tutto nel disegno riprende ad un certo punto per una coincidenza di 'singolari motivazioni'...

Così a 43 anni mi sono messo a lavorare molto con la matita, per conto mio, da autodidatta come valida soluzione anti-stress. Forse non ho più raggiunto i livelli di quando ero molto giovane ma conto di crescere pian piano per riacquisire il pieno vigore di un tempo. Alcuni amici mi hanno consigliato di partecipare a qualche corso ma poi non ho fatto niente.

Torno al termine 'vocazione' e mi piace molto questa idea per quanto riguarda la mia situazione nel disegno, dato che ho fatto tutto da solo e se frequentassi un corso potrei ancora pensare che si tratta di vocazione?! Non credo, dato che la vocazione è qualcosa che nasce dalla persona e che si manifesta per una serie di caratteristiche uniche dell'individuo... Ammiro molto le persone più brave di me che hanno fatto corsi per migliorarsi ma questi artisti sono bravi perché è veramente la loro natura esserlo oppure sono bravi perché è merito di quello che hanno imparato da altri con un corso a pagamento?! Voglio essere differente, come mio solito e vado avanti per questa strada in modo autonomo, realizzando i miei scarabocchi con la consapevolezza che a molti possono non piacere e che esistono moltissime persone più in gamba di me. Tuttavia la mia mano riproduce le caratteristiche del mia essenza che non voglio sia sporcata da qualche tipo di formazione esterna...

Finita questa parte di 'ripresa della mano' tra i 43 anni e gli attuali 48, inizio a dare sfogo ad idee divulgative in questo settore nuovo per me ed ho svariati progetti in testa sul tema... Che manifesterò poco alla volta.

Ora vi lascio ai miei disegni a matita. Uno strumento semplice e posso scriverlo che non uso altro, perfino la gomma per cancellare dal mio punto di vista è uno 'strumento oscuro'. Se sbaglio il più delle volte ritocco ripassando fino a che l'errore non si annulla. La gomma per cancellare è uno strumento usato raramente in casi di emergenza irrecuperabile. Bé si certo, c'è il temprino ed il foglio di carta ma quelli sono proprio indispensabili!

 

Non mi dilungo oltre ed eccovi i miei disegni a matita, che potete trovare anche con descrizione in lingua inglese:

 

Saluzzo via Palazzo di Città

L'osservatore di stelle

Terrazza del caffè la sera, Place du Forum - Vincent Van Gogh 1888

Anna Cornelia Carbentus, ottobre 1888 - Madre di Vincent Van Gogh

Autoritratto Vincent Van Gogh 1889-90 a matita

Notte Stellata sul Rodano a matita

Van Gogh - Notte Stellata - A matita per mostra Saluzzo

 

ELENCO VECCHI DISEGNI

 

 

INDIETRO